3 attrezzi fitness da mettere in valigia

Domanda ricorrente del periodo:

“Non vorrei perdere tutti i risultati ottenuti in vacanza, come posso continuare ad allenarmi fuori casa?”

Sono davvero colpita dal fatto che, numero sempre più elevato di donne vuole assolutamente continuare ad allenarsi anche in vacanza.

Quest’anno ho riscontrato nel mio pubblico e tra mia clientela, una nuova caratteristica: stiamo diventando FitnessAddict.

Stiamo adottando sempre di più la mentalità “Healthy”:

L’ALLENAMENTO È UN MOMENTO DELLA GIORNATA A CUI NON SI PUÒ PIÙ RINUNCIARE.

Abbiamo capito che partire con lo sport alla mattina ci fa stare meglio tutto il giorno.

Stimola una serie di ormoni che regalano buon umore, energia, positività e carica fino a sera.

Finalmente stiamo capendo che allenamento è salute. Rappresenta la prima di tutte le medicine. Anzi è pura prevenzione, quindi…

PERCHÈ SMETTERE PROPRIO IN VACANZA QUANDO ABBIAMO TEMPI PIÙ DILATATI E AGIO?

Torniamo alla partenza, cioè cosa possiamo mettere in valigia che sia leggero, di poco ingombro e magari trasportabile nella borsa da spiaggia.

Bastano 3 cose:

1. Scarpe da running: possiamo correre o anche solo camminare a passo sostenuto. Se siamo al mare, meglio in riva o in prossimità di esso e all’alba. Lo iodio aiuterà parecchio il nostro metabolismo.

2. Elastico: con una semplicissima fitness elastic band (possiamo trovarne un’infinità al Dechatlon), possiamo fare tantissimi esercizi muscolari e potenziamento. Usata per varie andature o per fare squat, farà sentire subito sui nostri muscoli la sua efficacia.

Clicca 👉🏻 QUI per avere un esempio!

3. Pallina: tutte abbiamo in casa una pallina da tennis o la pallina di gomma dura di nostro figlio. Ecco usiamola per farci auto massaggi plantari così da stimolare la pompa linfatica che abbiamo sotto al piede. Le gambe saranno più leggere e più sgonfie. Basta, sedute o in piedi, appoggiare la pallina a terra, mettere sopra il nostro piede e fare rullate in tutte le direzioni. Se volete acquistarne una apposita, io uso la pallina Blackroll.

Per il resto se siamo al mare utilizziamolo per nuotare oppure anche solo per stare in ammollo: il sale contenuto nell’acqua, per osmosi, tirerà fuori la nostra acqua di ristagno (leggi anche Sale: amico o nemico delle donne?).

E mi raccomando: occhio all’alimentazione!

Buone vacanze fitness!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.