Gambe pesanti e indolenzite: come rimediare

Il 90% delle donne che alleno o con cui ho contatti, mi chiede almeno una volta, come poter dar sollievo alle gambe ed ottenere un recupero rapido.

Adoro, comprendo e sento molto nelle mie corde questa richiesta perché io proprio per prima a star ferma non riesco e spesso ho bisogno di “rimediare” alla mia estrema voglia di fare.

La domanda che mi si pone è: “Cosa posso prendere per le mie gambe?”

Chi mi conosce ormai sa bene che io per via orale prendo solo cibo e birra ;-), al massimo un antinfiammatorio per il ml di testa!

I rimedi che ritengo efficaci sono essenzialmente di tipo meccanico.

Come per dimagrire del resto: dovremmo mangiare bene e lavorare sodo, non prendere “robe e cose” che creano più danno che utile.

Quindi il primo suggerimento che do per gambe affaticate e pesanti, ad esempio è quello di iniziare ad usare le calze compressive durante gli allenamenti e anche durante a giornata per migliorare la circolazione.

Io talvolta le porto anche di notte per godermi maggiormente la corsa i giorno dopo o semplicemente se ho le gambe molto gonfie e affaticate.

La loro tecnologia permette una maggior ossigenazione dei tessuti, i muscoli lavoreranno meglio essendo più “nutriti” da una più efficiente e migliorata circolazione. (Per saperne di più leggi Calze compressive: usi alternativi per maggiori benefici).

Il secondo consiglio che do è quello di fare “l’esercizio con la pallina”: ossia prendere una pallina per fare un auto massaggio plantare. Facendo scorrere la pianta del piede sulla pallina, andremo a distendere i muscoli del piede e per riflesso ne beneficeranno anche quelli della gamba, oltre ad avere effetto drenante grazie alla stimolazione di un’importante pompa linfatica posta proprio sotto il piede. (Leggi anche L’importanza dell’appoggio plantare…)

Il terzo consiglio è quello di passare sulle gambe una particolare coppetta di silicone che, grazie all’effetto ventosa, produce un vero e proprio scollamento dei tessuti, aumentandone la vascolarizzazione e la microcircolazione. (Leggi anche 10 trucchi per avere gambe sgonfie)

Il quarto consiglio è quello di indossare i gambali a compressione specifici per il recupero.

L’azione che esercitano sulle gambe è la stessa delle calze compressive, ma essendo gambali, coprono appunto tutta la gamba.

Questa cosa aumenta per così dire, il loro raggio d’azione, ma non solo per questo: il loro potere compressivo è maggiore rispetto alle calze.

Per questo sconsiglio di portarle più di un’ora filata.

Eppoi arriva il consiglio inaspettato: farsi periodicamente un automassaggio con il rullo.

Cos’è il rullo?

E’ un attrezzo a forma di grosso cilindro cavo, fatto di materiali specifici che lo rendono duro ma adattivo e serve per trattare tutto il sistema connettivo del corpo.

Ok parlo facile.

Il nostro corpo possiede diversi importanti sistemi: circolatorio, linfatico, nervoso, muscolare, osseo scheletrico…e anche quello CONNETTIVO.

Importantissima è la sua funzione. Povero piccolo sconosciuto e trascurato sistema!

Se non il sistema connettivo, tutto andrà in tilt nel 90% dei casi, perché è colui che collega tutti quanti gli altri sistemi e li mette in comunicazione.

Quindi se il tessuto connettivo perde equilibrio, avremo:

  • peggioramento della circolazione linfatica e venosa
  • rallentamenti metabolici
  • gonfiore
  • ritenzione idrica
  • dolori
  • stress

Quindi sicuramente le gambe e gli allenamenti ne risentiranno.

Cosa faccio allora?

La sera, o la mattina dopo la mia bike mi ritaglio 10 minuti per farmi un bel massaggio col rullo a gambe, schiena, collo (ovviamente devo farlo anche a mio figlio se mi vede 😂).

Mi soffermo molto su glutei esterno coscia e zona sacrale…e udite udite: oltre ad aver ridotto la stitichezza, ho risolto il mio problema col piriforme, un muscolo profondo situato sotto al gluteo che quando subisce contratture, causa dolori in tutta la gamba.

Coll rullo come con la pallina, subito si proverà dolore, ma poi…provate per credere! anche solo con una pallina, come consiglio alle mie ragazze e voi stitiche, passatelo sul sacro. Fa effetto credertemi.

Se volete capire meglio come usarlo e come funziona ho trovato questo link carino e chiaro: https://www.blackroll.it/blogs/informazioni/cose-e-quali-benefici-apporta-lautomassaggio-con-i-foam-roller-e-il-trattamento-di-rilascio-miofasciale< a href=”https://www.blackroll.it/blogs/informazioni/cose-e-quali-benefici-apporta-lautomassaggio-con-i-foam-roller-e-il-trattamento-di-rilascio-miofasciale”><< private fatemi sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.