Ti senti stanca? Tranquilla è solo il caldo!

Nella prima parte dell’estate è normale sentirsi con meno forze. Stanche. Gonfie. Spossate. Svogliate.

Il corpo sta lavorando con molta fatica per adattarsi al caldo, alla nuova stagione, ai nuovi orari di luce.

Sapete che il corpo mediamente, per come è fatto, fa meno fatica ad adattarsi ai -10º rispetto anche solo al passaggio da 0 a +10º?

Pensiamo che deve riuscire nell’impresa di tenere la sua temperatura interna sui 37º nonostante fuori ce ne siano già altrettanti!

Allora che lavoro compie il corpo per difendersi dal caldo e mantenerci in salute?

Inizia a far sì che il valore degli organi interni venga dissipato e usa la vasodilatazione.

Allargando vene e vasi, i liquidi ed il sangue riescono a raggiungere meglio la cute e possono far fuoriuscire il loro calore dalla pelle.

Per questo dobbiamo vestirci poco: il calore  che arriva dall’interno del corpo sotto forma di sudore, evapora, si dissipa e le nostra temperatura resta in equilibrio.

D’altro canto però, l’aumento di sangue a livello della pelle, a livello capillare, fa diminuire di brutto la pressione del sangue, che arriverà meno e più lentamente a gambe e testa!

Quindi saremo più stanche, affaticate, distratte…

Che si fa allora?

Diamogli tempo senza però spaventarci e senza assecondarlo troppo.

Ovvero: ok, rallentiamo un po’, ma poi aiutiamolo forzandolo un poco alla volta a riprendersi, a reagire.

Come?

  • Vestiamoci poco lasciando la possibilità al corpo di termoregolarsi dissipando calore. I vestiti lo trattengono.
  • Non lasciamoci spaventare e bloccare dalla stanchezza, il corpo ci ringrazierà.
  • Continuiamo ad allenarlo: un corpo allenato reagisce meglio alle circostanze.
  • Mangiamo frutta e verdura di stagione.

Insomma….

Viviamo come se nulla fosse e godiamoci i privilegi dell’estate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.