Correre ai ripari: la prova costume bussa la porta

Dunque, sia chiaro,  lo faccio solo perché so che significa essere a disagio, sentirsi impotenti, essere consapevoli di avere fatto le lavative procrastinatrici, ma voler ugualmente l’opportunità di salvarsi in corner: 

Aiuto! La prova costume è arrivata! Come faccio a salvarmi?

 Avete due possibilità: 

  1. Tenere la muta, ma non lo farei. Vi sciogliereste. Poi l’abbronzatura…
  2. Recitare il mea culpa, picchiare la testa contro il muro così vi ricordate meglio la brutta sensazione se vi venisse in mente di fare di nuovo le pigre e seguire questi consigli.

NB: fate questa cosa 1 volta e poi mai più. Dovete promettermi che poi prenderete l’impegno con voi stesse di mettervi serie e costanti nella costruzione del vostro corpo e della vostra salute.

Anche perché un lavoro così drastico può essere controproducente in futuro perché potrebbe portare a riprendere tutto ciò che siamo riuscite a perdere con interessi: il corpo si tutela e si difende dalle carestie.(rebound).

Quindi le cose che potete fare sono queste:

  • Riducete al massimo i carboidrati. Magari mangiandoli solo a colazione. Mangiare insalate e proteine (direi pollo, tacchino o uova) a pranzo e proteine e verdure a cena. 3 frutti al giorno. Solo di stagione. 
  • Un solo pasto libero.
  • Cercate di fare cardio ogni giorno almeno 45′.
  • Fate 3-5 sessioni di esercizi muscolari magari usando pesi (questa routine è perfetta https://www.facebook.com/runningmama1/videos/1508678442526121/)
  • Dateci dentro.

Ripeto: fatelo una volta e al massimo per un mese, poi riprendete a mangiare carboidrati nei pasti in modo moderato.

Non va affatto bene levare i carboidrati per lunghi periodi. Il corpo ha bisogno di energia per essere produttivo e sano.

Potreste approfittare di questa scia per poi cominciare ad alimentarvi in maniera corretta e pulita con costanza.

In cambio voglio sapere come va e un aperitivo in spiaggia pagato 🤗

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.